INVESTORS

PR & Presentazioni

Comunicati stampa

16 mar 2021 19:19
Proposta di delibera sul compenso del Collegio sindacale

Milano, 16 marzo 2021 – BFF Bank S.p.A. (“BFF” o la “Banca”) rende noto che, in data odierna, a seguito della scadenza del termine per il deposito di ulteriori proposte di deliberazione da sottoporre all’Assemblea (il “Termine”) – come indicato nell’avviso di convocazione dell’Assemblea del 25 marzo 2021, pubblicato il 10 febbraio 2021 non è pervenuta alcuna proposta da parte degli azionisti sulla determinazione dei compensi da attribuire al Collegio sindacale, di cui al punto 6 dell’ordine del giorno della suddetta Assemblea.

Si rammenta, al riguardo, che il 10 febbraio 2021 la Banca ha messo a disposizione del pubblico, sul proprio sito internet www.bff.com, nonché sul meccanismo di diffusione e stoccaggio autorizzato www.1info.it:

  • la Relazione sulla composizione quali-quantitativa del Collegio sindacale (gli “Orientamenti del CS”), in cui l’organo di controllo uscente, quanto al compenso, ha rappresentato che “la Banca ha acquisito un benchmark di mercato dal quale emerge che l’attuale compenso del Collegio sindacale risulta adeguato, anche in ottica prospettica”; e
  • la Relazione illustrativa sulla nomina del Collegio sindacale ai sensi dell’art. 125-ter del D. Lgs. n. 58/1998, come successivamente modificato, ove si esplicitava, richiamata l’indicazione di cui sopra degli Orientamenti del CS, che l’attuale compenso del Collegio sindacale è stato considerato adeguato, anche in ottica prospettica, invitando gli azionisti a tenere conto di ciò nelle proprie proposte.

Il 4 marzo 2021 la Banca ha altresì messo a disposizione – con le medesime modalità sopra indicate – l’unica lista – lista n. 1 – di candidati per il rinnovo del Collegio sindacale, presentata da Assogestioni per conto di un gruppo di azionisti. Detta lista non è stata corredata da alcuna proposta relativa al compenso del Collegio sindacale.

Tanto premesso, il Consiglio di Amministrazione di BFF – al fine di scongiurare, a seguito dell’eventuale assenza di proposte, l’impossibilità per l’Assemblea di esprimersi sul compenso dell’organo di controllo – nella riunione del 15 marzo 2021 ha deliberato, in via prudenziale, di proporre all’Assemblea di approvare la conferma dell’emolumento attualmente riconosciuto al Collegio sindacale, ossia:

  • Euro 85.000 per il Presidente del Collegio sindacale, e
  • Euro 65.000 per ciascuno dei due Sindaci effettivi.

La Banca comunica, infine, che in data odierna sono stati messi a disposizione del pubblico, presso la sede legale della Banca in Milano – Via Domenichino n. 5, i seguenti documenti:

  1. proposta di delibera sul compenso del Collegio sindacale da parte del Consiglio di Amministrazione sul sesto punto all’ordine del giorno dell’Assemblea ordinaria dei soci;
  2. i nuovi moduli di delega al Rappresentante Designato contenenti, tra l’altro, la nuova proposta di deliberazione.